Grande scenario per l’Accademia di Taekwondo D’Alessandro i campionati Internazionali Grecia Salentina che si sono svolti in Puglia, precisamente a Martano, dove circa 1000 atleti hanno messo in scena una tre giorni di sport meravigliosa. L’Accademia Irpina guidata dal Maestro D’Alessandro ha schierato in campo diversi atleti, sia cinture colorate che nere, ed è proprio tra le new entry che in questa occasione spiccano i nomi di Giorgia Casaburi, Nikolas Guarnieri, Gabriele Tramontozzi e Giuseppina Ciuci.


Il poker dei quattro cadetti Irpini ha saputo esprimere ancora una volta al meglio le proprie potenzialità, disputando ottimi incontri tutti portati a termine con grande maestria, segnale di crescita importante per questi giovanissimi atleti. Merita che quale dopo tre incontri difficilissimi conquista il podio. Con una prestazione eccezionale, la giovane promessa di casa Accademia D’Alessandro ha dimostrato in questo ultimo periodo di essere una delle atlete con maggior talento. In questa stagione sportiva, Giorgia appende al collo la sua terza medaglia d’oro, confermando l’ottimo lavoro svolto in questo periodo.
Si aggiudica la medaglia d’Argento in questa edizione degli internazionali di Puglia, Gabriele Tramontozzi nella categoria -49 Kg e Giuseppina Ciuci -41Kg che non effettua la finale per infortunio, chiude il medagliere Nikola Guarnieri con la medaglia di bronzo per la categoria –45 Kg.

© Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Privacy Policy
Partly cloudy

19°C

Avellino

Partly cloudy
Humidity: 77%
Wind: SSW at 11.27 km/h
Monday
Scattered showers
16°C / 26°C
Tuesday
SP_WEATHER_BREEZY
13°C / 18°C
Wednesday
SP_WEATHER_BREEZY
11°C / 17°C
Thursday
Partly cloudy
10°C / 20°C

Ultimi articoli

Irpinia Focus

Direttore Responsabile

Roberta Mediatore

Redazione: Corso Europa, 22

83100 Avellino 

Telefono: 0825 21358

FAX: 0825 1805359

 Mail: redazione@irpiniafocus.it

Registrazione al Tribunale di Avellino n. 3/14 del 25/03/2014 

Il Prisma Comunicazione Editore

© IrpiniaFocus 

Vietata la riproduzione anche parziale

senza inequivocabile autorizzazione scritta del direttore