Tutto pronto per l'avvio della stagione teatrale 2018-2019 al “Carlo Gesualdo” di Avellino. Il teatro cittadino riapre, dopo una lunga pausa, illuminato da una delle stelle più grandi del firmamento artistico italiano: Massimo Ranieri, che domani (sabato 13 ottobre), alle 21.00, e in replica domenica 14, alle 18.00. si esibirà con lo spettacolo “Sogno e son desto 400 volte”.


La ripresa dell'attività teatrale nel capoluogo irpino è senza dubbio una scommessa accettata e vinta per il direttore del Teatro Pubblico Campano, Alfredo Balsamo, che da quest'anno gestirà direttamente cartellone, rassegne e iniziative culturali. “Si rialza il sipario del Carlo Gesualdo – afferma Balsamo - una riapertura fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale, dai cittadini di Avellino e dal Teatro Pubblico Campano, che ha partecipato attivamente alla vita del teatro sin dalla sua inaugurazione nell’ormai lontano 2002. Oggi il Teatro Pubblico Campano viene chiamato a gestire l’intera struttura del Teatro Carlo Gesualdo, una sfida che abbiamo accolto con grande senso di responsabilità ed entusiasmo poiché il pubblico di Avellino ha sempre risposto con grande interesse alle nostre proposte artistiche. Si apre alla città un teatro in salute con una proposta artistica, crediamo, di grande qualità. Ora non ci resta che andare tutti insieme a teatro per dar vita a questa nuova avventura”.
Parole importanti quelle del direttore Balsamo che ha creduto molto in questa impresa e che ora sta per raccoglierne i primi frutti. Non a caso, d'accordo con l'artista napoletano, per tenere a battesimo questa riapertura è stato scelto un nome d'eccezione che inaugurerà una serie di appuntamenti di altissimo spessore. Spettacoli per tutti i gusti (Grande Teatro, Teatro Civile, Tradizione e Comicità, Danza ed Eventi Speciali) che accompagneranno il pubblico del “Gesualdo” fino a primavera inoltrata.
Intanto, domani, con inizio alle 21.00, Ranieri presenterà sul palcoscenico del Massimo di Piazza Castello uno show completamente rinnovato, dove sarà cantante, attore e narratore in un mix di avanspettacolo e teatro classico, canzone napoletana e successi pop della sua straordinaria carriera. L'artista è di ritorno da una tournée tra Stati Uniti e Canada, che ha registrato ovunque il tutto esaurito e un successo di critica e di pubblico senza precedenti.
Prossimo evento in programma al “Carlo Gesualdo” sarà “Filomena Marturano”, sabato 20 e domenica 21 ottobre, interpretato da Mariangela d’Abbraccio e Geppy Gleijeses, per la regia di Liliana Cavani.

 

Prezzi dei biglietti per Massimo Ranieri
Platea: Intero € 55,00, ridotto € 35,00
Galleria: Intero € 38,00, ridotto €25,00
Orario biglietteria del Teatro Comunale Carlo Gesualdo:
dal mercoledì al sabato con il seguente orario 10.00-13.00/17.00-20.00.
Domeniche e nei giorni festivi di spettacolo apertura due ore prima dell’inizio spettacolo
info biglietteria 0825.771620 - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.</a><br />sito internet: www.teatrocarlogesualdo.it - <a href="mailto:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
biglietti disponibili anche on line su www.vivaticket.it

© Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Privacy Policy
Partly cloudy

6°C

Avellino

Partly cloudy
Humidity: 84%
Wind: S at 1.61 km/h
Tuesday
Sunny
2°C / 9°C
Wednesday
Scattered showers
1°C / 9°C
Thursday
Scattered showers
4°C / 10°C
Friday
Cloudy
6°C / 12°C

Ultimi articoli

Irpinia Focus

Direttore Responsabile

Roberta Mediatore

Redazione: Corso Europa, 22

83100 Avellino 

Telefono: 0825 21358

FAX: 0825 1805359

 Mail: redazione@irpiniafocus.it

Registrazione al Tribunale di Avellino n. 3/14 del 25/03/2014 

Il Prisma Comunicazione Editore

© IrpiniaFocus 

Vietata la riproduzione anche parziale

senza inequivocabile autorizzazione scritta del direttore