«Le aziende irpine del vino volano. La visita fatta al Vinitaly è stata per me solo un'ulteriore conferma e motivo di orgoglio. Dai 60 mq e 4 aziende del 1991 oggi il padiglione Irpinia è il fiore all’occhiello della Campania dei vini. 100 aziende irpine unite nel nome del vino. Ho avuto modo di constatare, più da vicino, la grande effervescenza imprenditoriale e la voglia di crescita per Avellino e l'Irpinia».


Così Carlo Sibilia, deputato M5S, al termine della visita istituzionale al Vinitaly ed al padiglione Irpinia. «Le istituzioni locali – prosegue Sibilia - sono chiamate a fare molto di più. Non si possono lasciare tutti gli oneri alle camere di commercio, che comunque hanno fatto un gran lavoro negli anni. La politica ha il compito di agevolare la strada ad un mondo che già si vende benissimo da solo dagli USA, alla Russia, fino al Giappone. vanno colti i suggerimenti utili allo sviluppo del settore. Turismo, alberghi, eccellenze agroalimentari e cultura devono crescere all’unisono. Siamo pronti a mettere in pratica i suggerimenti degli attori del mestiere. Azioni utili a disegnare un percorso di crescita armonico e condiviso, con Avellino al centro di ogni tipo di idea e progetto. Basta parole – conclude il deputato irpino del Movimento Cinque Stelle -, adesso si passa ai fatti. Cominciare da un grande evento promozionale del vino in Irpinia sarebbe un ottimo primo passo».

© Riproduzione riservata

Etichettato sotto

Commenta l'articolo

Privacy Policy
Partly cloudy

25°C

Avellino

Partly cloudy
Humidity: 75%
Wind: SSW at 17.70 km/h
Monday
Thunderstorms
18°C / 24°C
Tuesday
Mostly sunny
18°C / 28°C
Wednesday
Sunny
19°C / 28°C
Thursday
Mostly sunny
20°C / 28°C

Ultimi articoli

Irpinia Focus

Direttore Responsabile

Roberta Mediatore

Redazione: Corso Europa, 22

83100 Avellino 

Telefono: 0825 21358

FAX: 0825 1805359

 Mail: redazione@irpiniafocus.it

Registrazione al Tribunale di Avellino n. 3/14 del 25/03/2014 

Il Prisma Comunicazione Editore

© IrpiniaFocus 

Vietata la riproduzione anche parziale

senza inequivocabile autorizzazione scritta del direttore