Archiviata definitivamente la procedura di licenziamento di 20 lavoratori sui 46 dipendenti della Kursana Piemonte Scs in servizio presso la Rsa di Nusco, già scongiurata dopo la riunione svolta in Prefettura due settimane fa (leggi qui), il lungo confronto partito in mattinata e poi ripreso per protrarsi fino a sera ha permesso di strappare quello che il segretario generale della Fp Cgil Marco D’Acunto definisce «un accordo di prospettiva», che è stato sottoscritto da tutti i sindacati.


Al tavolo, con la presenza dell’Asl nelle persone del direttore amministrativo Ferdinando Memoli e della dirigente Anna Marro, è stata concordata una riduzione dell’orario di lavoro in media del 10% per tre mesi con la previsione di una successiva verifica in Prefettura. Inoltre, è stato ottenuto l’impegno dell’Asl «ad attivarsi per far aumentare il numero dei pazienti presso la Rsa e di conseguenze il numero di ore di lavoro, oltre ad alcune verifiche sul capitolato di appalto circa alcune prestazioni che secondo una nostra verifica potrebbero essere a carico dell’Asl».
D'Acunto definisce positivo, anche in questa vertenza, l'approccio del prefetto Maria Tirone, mentre commenta in maniera opposta l'atteggiamento dell'amministrazione comunale: «Stigmatizziamo l’assenza del Comune di Nusco, che pure aveva assunto impegni formali al tavolo per garantire un sostegno economico alla vertenza, e che invece non c’è stato - dice -, ma nonostante questo crediamo che questo accordo di prospettiva, che ovviamente non ci soddisfa al 100% in mancanza della massima occupazione, sia un buon punto di partenza - aggiunge -, visto quello che si prospettava solo 10 giorni fa con il licenziamento di 20 persone».
Già in tarda mattinata, al termine della prima fase della trattativa, D’Acunto aveva illustrato le condizioni poste dai sindacati per consentire a Kursana il mantenimento dei livelli occupazionali, nello specifico «a garanzia dell’esistenza in vita della struttura con la percentuale minima degli ospiti, il 91% degli ultimi tre anni, prevista nel capitolato», aveva spiegato, riguardo a «una grande azione di sensibilizzazione da parte dell’Asl sui medici e le commissioni perché gli ospiti possano essere messi in condizione di conoscere questa struttura», nonché rispetto a «una verifica dei costi sanitari che al momento la Kursana paga ma che secondo noi possono rientrare in fornitura da parte dell’Asl».

© Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Privacy Policy
Clear

3°C

Avellino

Clear
Humidity: 59%
Wind: ENE at 6.44 km/h
Wednesday
Partly cloudy
0°C / 8°C
Thursday
Cloudy
2°C / 9°C
Friday
Scattered showers
6°C / 12°C
Saturday
Mostly cloudy
3°C / 8°C

Ultimi articoli

Irpinia Focus

Direttore Responsabile

Roberta Mediatore

Redazione: Corso Europa, 22

83100 Avellino 

Telefono: 0825 21358

FAX: 0825 1805359

 Mail: redazione@irpiniafocus.it

Registrazione al Tribunale di Avellino n. 3/14 del 25/03/2014 

Il Prisma Comunicazione Editore

© IrpiniaFocus 

Vietata la riproduzione anche parziale

senza inequivocabile autorizzazione scritta del direttore