Accolto il ricorso presentato dai consiglieri di opposizione Attilio De Bernardo, Renato Martignetti, Fabio Petruzziello, Erminio Tirone e del gruppo misto Rinaldo Selvetella e Filomena D'Alelio, la Seconda Sezione del Tar di Salerno ha annullato la Delibera n. 16 relativa al Conto Consuntivo 2017 del Comune di Montefalcione.

Decisione accolta con soddisfazione dai consiglieri comunali che avevano impugnato il provvedimento, contestando all’amministrazione la «violazione dell’art. 227 del Testo Unico degli Enti Locali, che prescrive la necessità che intercorra un termine dilatorio di venti giorni fra il momento in cui sono messi a disposizione dei consiglieri comunali gli atti relativi al bilancio consuntivo da approvare e la data della seduta consiliare fissata per la sua approvazione».
Il ricorso fondava infatti sul mancato parere del Revisore dei Conti, da rendere entro 20 giorni prima della seduta consiliare in cui viene esaminato e approvato il Rendiconto Finanziario. Cosa che, secondo i ricorrenti, non è avvenuta nonostante i rilievi e le sollecitazioni della Minoranza, nei confronti della quale, secondo quanto ha sentenziato il Tribunale Amministrativo, è stato leso il diritto di intervenire nella discussione e di svolgere, di conseguenza, il proprio mandato istituzionale di controllo e di vigilanza sugli atti amministrativi. «Da qui – come si legge nel dispositivo del Tar – l’annullamento dell’atto impugnato, la cui violazione non ha solo carattere formale ma anche sostanziale… in quanto non ha consentito ai resistenti di esercitare il proprio mandato consiliare». «Al di là delle possibili conseguenze amministrative sulle quali non intendiamo sbilanciarci –dichiarano il capogruppo di Minoranza Attilio de Bernardo e il rappresentante del gruppo autonomo Rinaldo Selvetella nel commentare con soddisfazione la Sentenza del Tar – si tratta di un grave passo falso di una maggioranza pasticciona e autoreferenziale e di una evidente nostra vittoria politica che premia la qualità e la fondatezza delle nostre argomentazioni che, come era nelle nostre previsioni, hanno trovato la puntuale condivisione del Tribunale Amministrativo di Salerno».
Tra le altre cose, il giudice estensore della sentenza, Michele Conforti (componente insieme a Paolo Severini del collegio presieduto da Maria Abruzzese) scrive che «non assume, poi, alcuna rilevanza la sussistenza di una diffida prefettizia finalizzata a compulsare l’approvazione del conto consuntivo: la situazione di inadempienza, che costituisce il presupposto della diffida menzionata, scaturisce dalla condotta (evidentemente) inerte degli organi dell’ente, il quale di quella condotta intende ora avvantaggiarsi nel presente giudizio (e, prima ancora, se n’è avvantaggiato in sede procedimentale per abbreviare i termini di legge posti a garanzia del munus di consigliere comunale), in evidente dispregio del principio di autoresponsabilità, ossia di quel fondamentale caposaldo del nostro ordinamento, in ragione del quale nessun può far valere come esimente, scusante, oppure come presupposto di una situazione di vantaggio, una situazione contra legem o di inadempienza determinata dalla propria condotta».
Il Tribunale Amministrativo ha quindi confermato la fondatezza e la legittimità dell’iniziativa politica della Minoranza: esaminando il Ricorso ha sentenziato “di fatto e di diritto”… ritenendo "meritevole di accoglimento il Ricorso dell’Opposizione in base all’Art. 227, Comma 2 del Tuel" e condannando il comune di Montefalcione al rimborso del contributo unificato e al pagamento delle spese di lite , oltre agli accessori di legge, in favore del procuratore della parte vittoriosa.

© Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Privacy Policy
Cloudy

5°C

Avellino

Cloudy
Humidity: 79%
Wind: NE at 9.66 km/h
Tuesday
Scattered thunderstorms
9°C / 14°C
Wednesday
Partly cloudy
9°C / 14°C
Thursday
Partly cloudy
10°C / 15°C
Friday
Mostly cloudy
7°C / 15°C

Ultimi articoli

Irpinia Focus

Direttore Responsabile

Roberta Mediatore

Redazione: Corso Europa, 22

83100 Avellino 

Telefono: 0825 21358

FAX: 0825 1805359

 Mail: redazione@irpiniafocus.it

Registrazione al Tribunale di Avellino n. 3/14 del 25/03/2014 

Il Prisma Comunicazione Editore

© IrpiniaFocus 

Vietata la riproduzione anche parziale

senza inequivocabile autorizzazione scritta del direttore