L’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino informa la cittadinanza che verranno effettuati interventi di sistemazione sulla pavimentazione di Piazza Plebiscito. I lavori sono stati appaltati dalla ditta Prebenna Costruzioni di Ariano Irpino e inizieranno lunedì 7 maggio 2018.
Di seguito le strade interessate dalla chiusura al traffico veicolare, secondo il seguente cronoprogramma:

I step: Piazza Plebiscito, direttrice Via Mancini/Via Roma;
II step: Piazza Plebiscito, direttrice Via Roma/Via D’Afflitto.

I step:
per l’esecuzione dei lavori è prevista la chiusura al traffico di Via Roma/Plebiscito/Mancini su entrambi i sensi di marcia, con sospensione della circolazione veicolare su Via D’Afflitto raggiungibile, pertanto, da Via Annunziata;

II step:
per l’esecuzione dei lavori è prevista la chiusura al traffico di Via Roma/Plebiscito/D’Afflitto.
Per raggiungere il Centro (Piazza Duomo e Piazzale San Francesco) si dovrà transitare lungo il percorso alternativo Via Nazionale, Via San Giovanni, Via XXV Aprile.

Il transito pedonale sarà, in ogni caso, sempre assicurato su tutte le strade interessate dai lavori, sia per l’accesso alle attività commerciali e agli uffici oltre che ai residenti per raggiungere le proprie abitazioni.
«Ci scusiamo con i cittadini per gli inevitabili disagi conseguenti allo svolgimento dei lavori previsti – afferma il sindaco Domenico Gambacorta - e ci affidiamo alla loro comprensione nella consapevolezza che, a conclusione degli stessi, le temporanee difficoltà saranno ricompensate da una migliore viabilità».

© Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Privacy Policy

Cannot get Avellino location id in module mod_sp_weather. Please also make sure that you have inserted city name.

Ultimi articoli

Irpinia Focus

Direttore Responsabile

Roberta Mediatore

Redazione: Corso Europa, 22

83100 Avellino 

Telefono: 0825 21358

FAX: 0825 1805359

 Mail: redazione@irpiniafocus.it

Registrazione al Tribunale di Avellino n. 3/14 del 25/03/2014 

Il Prisma Comunicazione Editore

© IrpiniaFocus 

Vietata la riproduzione anche parziale

senza inequivocabile autorizzazione scritta del direttore