Questa mattina ad Avellino, su input della locale Prefettura, i Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Salerno hanno eseguito una complessa ispezione presso un immobile di un’azienda pubblica dove un soggetto aveva abusivamente occupato dei manufatti per custodirvi dei cani.

nas maltrattamento cani2

L’attività è stata effettuata unitamente ai colleghi della Stazione Carabinieri di Avellino nonché ai Vigili del Fuoco ed a personale del Servizio Veterinario dell’ASL.
I luoghi ispezionati si presentavano in pessime condizioni igienico sanitarie per la presenza diffusa di deiezioni animali solide e liquide, rinvenute sia all’esterno che all’interno dei box.
Le recinzioni metalliche dove sono stati trovati gli animali si presentavano attinte da ruggine ed in alcuni punti vi erano dei puntoni tali da recare potenziale nocumento all’integrità fisica dei cani, alcuni dei quali presentavano evidenti segni di pratiche chirurghe “di tipo cruento”.
Nel corso del controllo, in un’area scoperta, i miliari hanno trovato una carcassa di cane.
Alla luce delle evidenze emerse, nei confronti del gestore è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, ritenuto responsabile dei reati di “Invasione di terreni” nonché “Maltrattamento e abbandono di animali”.
Gli undici cani, appartenenti a varie razze e taglie (meticci, pastore e pastore belga) sono stati sottoposti a sequestro ed affidati ad una ditta specializzata mentre la carcassa sarà oggetto di approfondimenti finalizzati a stabilire le cause della morte.

© Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Privacy Policy

Cannot get Avellino location id in module mod_sp_weather. Please also make sure that you have inserted city name.

Ultimi articoli

Irpinia Focus

Direttore Responsabile

Roberta Mediatore

Redazione: Corso Europa, 22

83100 Avellino 

Telefono: 0825 21358

FAX: 0825 1805359

 Mail: redazione@irpiniafocus.it

Registrazione al Tribunale di Avellino n. 3/14 del 25/03/2014 

Il Prisma Comunicazione Editore

© IrpiniaFocus 

Vietata la riproduzione anche parziale

senza inequivocabile autorizzazione scritta del direttore