Chiusa la due giorni calendarizzata per l’insediamento delle Commissioni approvate due giorni fa in aula (leggi qui), si chiude in realtà soltanto un primo giro perché due sui sette organismi consiliari non hanno completato le operazioni per l’elezione di presidente e vicepresidente (guarda lo schema in basso nella pagina). 

 

A secco di vertici oltre alla II Commissione (Regolamento e Ordinamento Istituzionale dell'Ente – Stato di avanzamento del programma – Trasparenza) per la sola presenza all’ora convenuta del consigliere Leonardo Festa, anche la III Commissione (Programmazione – Bilancio - Finanze e Tributi – Patrimonio), per l’assenza del consigliere Lorenzo Ridente del Movimento 5 Stelle, ed è un vuoto che al momento ha un peso di non poca rilevanza, alla luce della diffida prefettizia giunta nella giornata di ieri a Palazzo di Città, per l’approvazione entro 20 giorni (l'alternativa è lo scioglimento del Consiglio comunale) del conto consuntivo 2017 redatto dal commissario Mario Tommasino e che, sempre ieri, ha ottenuto il via libera dal collegio dei revisori, con il suggerimento però di «aggiornare il regolamento di contabilità al D.lgs. 118/2011, in particolare al fine di regolamentare le modalità di valutazione ed accantonamento dei Fondi».

Immediata e critica la reazione degli altri componenti delle opposizioni, atteso che la vicepresidenza della Commissione, assegnata di diritto alla maggioranza, non poteva che essere affidata a Ridente: «Quella al Bilancio è di per sé una commissione fondamentale ma dovrà esprimersi con urgenza – spiega la capogruppo di "Si Può" Nadia Arace -, vista la diffida prefettizia per l’approvazione del rendiconto 2017, perciò l’assenza dei Cinque Stelle per noi è un segnale politico molto imbarazzare, perché è il segno dell’attenzione che questa amministrazione sta riservando al bilancio, su cui hanno fatto una propaganda per mesi. Ci aspettiamo che martedì 16 ottobre (questa la data di rinvio della seduta, convocata per le 9.30) la commissione, nel pieno delle sue funzioni, possa cominciare a lavorare – aggiunge la consigliera - perché abbiamo diverse pratiche da portare avanti».
«Argomenti di grande rilievo e non di questioni di poco conto», sottolinea anche il consigliere PD Ivo Capone, mentre il consigliere di "Avellino è Popolare" Alberto Bilotta commenta: «È inconcepibile il fatto che non ci sia un membro della maggioranza, che è inoltre chiamata a ricoprire il ruolo di vicepresidenza, quando la Commissione è chiamata nell’immediato a esprimere un parere così importante».
Al vaglio dell’organismo le cifre contenute nel documento riscritto dal commissario ad acta Tommasino, incaricato dalla Prefettura a seguito della revoca della delibera licenziata cinque mesi fa dall’amministrazione Foti, che ha fissato il disavanzo di amministrazione a 36mln 716mila euro e definito che quest’ultimo «deve essere confrontato con quello derivante dal riaccertamento straordinario atteso al 31 dicembre 2017, pari a 19mln 532mila euro, risultante dall’importo deliberato con Delibera di Consiglio Comunale n. 82 del 24 luglio 2015 di 21mln 703mila euro, al netto delle quote ripianate negli anni 2015-2016-2017 per 2mln 170mila euro. Pertanto – conclude l’organo di controllo -, residua da ripianare l’importo di 16mln 183mila euro così come previsto dall’art. 188 del Tuel, come riportato dalla nota integrativa al consuntivo 2017».
Dati importanti per le prospettive dell’ente che, tuttavia, quando sono trascorsi i primi 100 giorni di amministrazione, ancora non può contare su una piena operatività e, oltre alle contestazioni già riportate in merito alla commissione Bilancio, deve registrare criticità e incertezze anche rispetto ad altri organismi consiliari.
A partire dalle defezioni, annunciate e non. Quella del consigliere del gruppo "Avellino Protagonista" Stefano Luongo non desta sorprese: «Coerentemente con quanto detto durante l'ultimo Consiglio Comunale, stamattina ho formalizzato le mie dimissioni dalla 1 Commissione 'Affari Generali; Personale; Decentramento; Contenzioso', dopo il trattamento riservato al nostro gruppo – scrive sui social -. Non farò parte ufficialmente di nessuna Commissione, decidendo di rinunciare a tutti i gettoni di presenza. Il mio impegno verso la Città resta invariato in quanto porterò in tutte e sette le Commissioni, senza avere diritto di voto, le mie idee, grazie alle quali sono stato eletto».
Quella dell’esponente di "Avellino democratica" Ettore Iacovacci specificatamente dal ruolo di vicepresidente del Consiglio comunale arriva invece stamattina, dopo l’elezione a presidente della Commissione Lavori Pubblici. In parità sull’1-1 con il consigliere di Forza Italia Lazzaro Iandolo (i consiglieri Marietta Giordano, Laura Nargi e Nello Pizza si sono astenuti dal voto), Iacovacci ha infatti rassegnato le proprie dimissioni quale vice di Ugo Maggio per incompatibilità delle due cariche.
Qualche incertezza, invece, si è verificata ieri in merito alla verbalizzazione dei lavori di insediamento e votazione all’interno della Commissione Urbanistica, in cui figura quale vicepresidente la capogruppo di Forza Italia Ines Fruncillo che pure aveva manifestato indisponibilità ad assumere un qualsivoglia ruolo nell’organismo per cui, in conseguenza dell’astensione di Marietta Giordano e Nicola Giordano, il ruolo era stato assegnato al consigliere dei Cinque Stelle Alfonso Laudonia, che, aveva "ceduto" a Sabino Morano la presidenza che è assegnata a un rappresentante della maggioranza. «Per spirito di sacrificio e di diligenza nei confronti del mio gruppo – ci dice, contattato telefonicamente - ho deciso di fare io un passo indietro». È stato però poi lo stesso consigliere del M5S a scrivere all’Ufficio di presidenza del Consiglio per chiedere lumi su quanto accaduto, evidentemente al momento della verbalizzazione che non ne riporta il nome quale vicepresidente. «Credo che a verbale sia rimasta una indicazione iniziale da parte del consigliere Iacovacci, dal momento che nessuno aveva poi fatto il nome della consigliera Fruncillo – spiega -. Ma non ne faccio un problema, perché come si sa non sono legato ad alcuna poltrona, e nemmeno un caso politico. D’altra parte – conclude -, la cosa è stata sottolineata anche dai consiglieri Marietta Giordano e Nicola Giordano».

 

Il quadro completo delle Commissioni consiliari:

1. Affari generali – Personale – Decentramento - Contenzioso
Presidente: Antonio Aquino (M5S) - vicepresidente: Nello Pizza (Avellino è Popolare)
Componenti: Ettore Iacovacci, Livio Petitto

2. Regolamento e Ordinamento Istituzionale dell'Ente – Stato di avanzamento del programma - Trasparenza
Seduta rinviata a data da destinarsi
Componenti: Elsa D'Aliasi, Leonado Festa, Carmine Montanile, Lino Pericolo, Costantino Preziosi

3.Programmazione – Bilancio - Finanze e Tributi – Patrimonio
Seduta rinviata a martedì 16 ottobre, ore 9.30
Componenti: Nadia Arace, Alberto Bilotta, Ivo Capone, Costantino Preziosi, Lorenzo Ridente

4.Lavori Pubblici – Periferie – Igiene e Sanità, Ambiente ed Ecologia
Presidente: Ettore Iacovacci (Avellino Democratica) - vicepresidente: Lazzaro Iandolo (Forza Italia)
Componenti: Marietta Giordano, Laura Nargi, Giuseppe Negrone

5.Urbanistica – Governo del Territorio – Pianificazione Strategica
Presidente: Sabino Morano (Lega Nord) - vicepresidente: Ines Fruncillo (Forza Italia)
Componenti: Marietta Giordano, Nicola Giordano, Alfonso Laudonia

6.Sviluppo Economico – Coordinamento Attività Produttive e Commerciali – Mobilità Urbana – Promozione della Città – Turismo e Cultura
Presidente: Luca Cipriano (Mai Più) – vicepresidente: Adriana Percopo (Avellino Libera è Protagonista)
Componenti: Gianluca Gaeta, Stefano La Verde, Modestino Verrengia

7.Politiche Comunitarie – Istruzione – Sport – Servizi Sociali – Politiche Abitative – Politiche Giovanili
Presidente: Damiano Genovese (Lega Nord) – vicepresidente: Fabio Arnaldo D’Alessandro (M5S)
Enza Ambrosone, Gianluca Festa, Nello Pizza

 

© Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Privacy Policy
Mostly cloudy

6°C

Avellino

Mostly cloudy
Humidity: 88%
Wind: E at 4.83 km/h
Tuesday
Sunny
2°C / 9°C
Wednesday
Scattered showers
1°C / 9°C
Thursday
Scattered showers
4°C / 10°C
Friday
Cloudy
6°C / 12°C

Ultimi articoli

Irpinia Focus

Direttore Responsabile

Roberta Mediatore

Redazione: Corso Europa, 22

83100 Avellino 

Telefono: 0825 21358

FAX: 0825 1805359

 Mail: redazione@irpiniafocus.it

Registrazione al Tribunale di Avellino n. 3/14 del 25/03/2014 

Il Prisma Comunicazione Editore

© IrpiniaFocus 

Vietata la riproduzione anche parziale

senza inequivocabile autorizzazione scritta del direttore