«Avellino deve recuperare la dimensione di comunità, governando l’ordinario e riacquistando il rapporto tra amministrazione e cittadino che la deve sentire come una cosa propria». Così il candidato sindaco al Comune di Avellino, appoggiato dalla coalizione di centrosinistra, Nello Pizza, alla presentazione delle liste “Avelino è Popolare” e “Avellino Rinasce”.


Guarda in prospettiva, il noto legale avellinese, e immagina il capoluogo irpino «come la città delle opportunità. Chi vuole investire qui – dice – deve trovare un’amministrazione comunale che gli sta al fianco», non una macchina “ostile” quindi, ma, attraverso il supporto di persone competenti, una macchina amministrativa capace di rendere più agevole il percorso. «Deve essere la città l’opportunità per l’imprenditore e non il contrario», precisa Pizza. Un’idea chiara che non può prescindere da una politica attenta, capace quindi di rispondere alle esigenze della collettività. Ed è proprio su questo punto che Pizza rinvia al mittente le accuse di “carrozzone politico” e di “ammucchiata”. «Io vedo solo una pluralità di conoscenze, di professionalità, di competenze che, portandole a sintesi, diventano la vera occasione. Vedo proprio nelle diversità un valore aggiunto rispetto alle verità imposte dall’alto». Un’opportunità concreta, per il candidato di centrosinistra di «ricominciare a fare politica avendo anche alle spalle partiti che hanno storie e capacità, che sono anche la garanzia che la politica sarà presente, senza cedere nelle piccole beghe quotidiane».


Presenza che non significa limitazione dell’autonomia del sindaco. E lo chiarisce in modo netto il consigliere regionale Maurizio Petracca che, prima del suo intervento, ha chiamato al tavolo sette candidati delle due liste (Alberto Bilotta, Angela Tropeano, Marta Cammino, Alberta Pulzone, Nicola Giordano, Antonella De Angelis e Maria Rusolo) in rappresenta dei 64. «Pizza – afferma - avrà l'autonomia di comporre la sua giunta e piena autonomia nelle scelte amministrative e questa è la nostra garanzia». «Abbiamo avviato questa idea di campagna elettorale – spiega il consigliere regionale - da circa un mese e la nostra posizione dal 4 marzo è rimasta sempre la stessa: fondata sulla determinazione a tenere insieme il fronte democratico e sull’idea che la sintesi di questa coalizione dovesse essere una persona terza, autorevole. L’indicazione di Nello Pizza ha rispettato appieno questa condizione». Petracca rimarca i 10 anni trascorsi all’opposizione, in consiglio comunale, rispetto al Partito democratico. «Noi – dice - siamo cosa diversa dal Pd». Infine, il consigliere regionale chiarisce il “caso” di omonimia della lista “Avellino Rinasce” con il comitato guidato da Tiziana Guidi. «Mi spiace. Non conoscevo l’esistenza dell’associazione. Se lo avessi saputo, avrei dato un nome diverso alla lista. Mi auguro di incontrare Guidi e approfitto di questa occasione per rimarcare che sono due cose distinte».
Non mancano le stoccate ai competitor di Pizza: «In questa campagna elettorale escono fuori una serie di verginità politiche che mi fanno sorridere. Tutti dicono di rappresentare il nuovo, anche chi ha governato in enti pubblici ed ha ricoperto posti di potere. Noi, al contrario, non abbiamo vergogna della nostra storia e camminiamo a testa alta». Posizione che si ritrova anche nelle parole di Giuseppe Del Giudice: «Abbiamo di fronte a noi la scelta fra esperienza e professionalità e l’improvvisazione. Ma in politica – mette in guardia Del Giudice - l'improvvisazione non porta da nessuna parte. Da questa parte – ribadisce - ci sono forze politiche che hanno fatto, nel bene e nel male, la storia di questa provincia e che ora si assumono il compito di far ridiventare Avellino il traino della provincia tutta. Se Salerno ha recupero la sua identità guardando al mare, Avellino deve guardare alle sue montagne. Noi siamo l’Irpinia, un popolo fiero e di grandi tradizioni, quelle della civiltà contadina dalla quale sono nate classi dirigenti che hanno fatto grande questo Paese. Noi - conclude - supereremo gli individualismi e i personalismi alzando il livello del dibattito».

© Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Privacy Policy
Cloudy

9°C

Avellino

Cloudy
Humidity: 90%
Wind: N at 20.92 km/h
Tuesday
Showers
11°C / 16°C
Wednesday
Mostly sunny
10°C / 20°C
Thursday
Sunny
12°C / 20°C
Friday
Partly cloudy
12°C / 20°C

Ultimi articoli

Irpinia Focus

Direttore Responsabile

Roberta Mediatore

Redazione: Corso Europa, 22

83100 Avellino 

Telefono: 0825 21358

FAX: 0825 1805359

 Mail: redazione@irpiniafocus.it

Registrazione al Tribunale di Avellino n. 3/14 del 25/03/2014 

Il Prisma Comunicazione Editore

© IrpiniaFocus 

Vietata la riproduzione anche parziale

senza inequivocabile autorizzazione scritta del direttore