Il Consiglio si riunisce in seconda convocazione e cinque soli banchi sono occupati in maggioranza. Nello specifico dai consiglieri Barbara Matetich e Massimiliano Miro, Nicola Poppa, Adriana Percopo e Gianluca Festa. In altre parole, i gruppi "Democratici per Avellino" e "Centro Democratico" e appena due appartenenti al Pd: una abbastanza critica da astenersi in diverse recenti votazioni e l’altro notoriamente contestatore, tanto da poterlo definire facilmente con una espressione fior di conio un "antifotiano pluridichiarato".


Di fatto, dissidenti a parte, tutti gli altri rappresentanti del Partito democratico risultano semplicemente non pervenuti e senza giustificazioni.
Prendendo un po’ dalla cultura pop e un po’ dalla cultura alta, si potrebbe dire «sarà l’acqua, sarà l’aria, sarà il caffè» … «ma perché vuoi dare la colpa al caffè, che dentro a ‘sta tazza non c’è mai stato?».
A tre mesi dalle elezioni politiche e cinque dalle amministrative è diventato del tutto inutile ricercare ragioni e cause delle assenze, quando il risultato è la definitiva dispersione di una squadra di governo divisa e quindi debole, inesistente in quanto squadra, fin dalla sua discesa in campo, incapace di difendersi come di segnare.
Non fanno eccezione, ad esempio, gli argomenti all’ordine del giorno dei lavori odierni che tra ritardi, complicazioni e "non azioni" restano impantanati in uno stadio più compatibile con un avvio di mandato che non con la sua scadenza. Nel caso della piscina comunale la verifica dell’attuazione delle previsioni contrattuali da parte del gestore, la Polisportiva Avellino, è successiva alla nomina del Rup (nella persona del comandante della Polizia Municipale) avvenuta solo il 16 marzo 2017 e soltanto dopo le sollecitazioni del gruppo di opposizione "Si Può" che ha però cominciato a interrogare l’amministrazione sul tema già nel 2016. Ad oggi, gennaio 2018, ancora non è stata definita un’anagrafe puntuale degli occupanti degli alloggi comunali che rimetterebbe in moto la macchina delle assegnazioni, nonché gli sfratti di chi risultasse abusivo, né si è proceduto a distinguere fra morosi incolpevoli e casi di abusivismo come pure è stato più volte suggerito dai banchi delle opposizioni. Manca anche un quadro preciso, ma soprattutto l’attuazione, di servizi sociali essenziali per un numero sfortunatamente non limitato di cittadini eppure relegati per mesi in secondo piano da beghe simili nella natura e nelle conseguenze a quelle che ancora determinano la presenza o meno in aula consiliare.
Presenza che, quando c’è, si accompagna sempre a indisciplinatezza e distrazioni inaccettabili se provengono dalla classe dirigente da cui ci si aspetterebbe invece un buon esempio non solo istituzionale per le giovani generazioni che un giorno, tra l’altro, ne prenderanno il posto.
Un esempio di sostanza e non di mera forma, se oltre a una maggiore compostezza si offrissero anche prove tangibili di mantenimento degli impegni presi (visti gli esiti talvolta probabilmente più per forma che per convincimento) volendo anche tener conto della concretezza scarsa o nulla data a più di un obbligo assunto nella stessa aula.
Se non si trattasse di un tema legato alla democrazia e ai suoi valori fondanti, suonerebbe ironico e risibile il caso dell’ordinanza emanata tre giorni fa per riservare lo spazio di piazzale della Resistenza ai partecipanti a una manifestazione di Casa Pound, poi revocata oggi su sollecitazione del sindaco a seguito della contestazione in aula del consigliere di "Si Può" Giancarlo Giordano che ne aveva chiesto il ritiro. A emanarla era stata comunque la stessa amministrazione che, approvando una mozione presentata a fine febbraio 2016 dallo stesso gruppo e tutt’ora inattuata, si è impegnata "a farsi carico del mantenimento della memoria storica della Resistenza e delle radici antifasciste della Repubblica Italiana".

© Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Privacy Policy
Cloudy

19°C

Avellino

Cloudy
Humidity: 85%
Wind: SSW at 22.53 km/h
Tuesday
SP_WEATHER_BREEZY
13°C / 19°C
Wednesday
SP_WEATHER_BREEZY
11°C / 17°C
Thursday
Partly cloudy
9°C / 20°C
Friday
Sunny
12°C / 22°C

Ultimi articoli

Irpinia Focus

Direttore Responsabile

Roberta Mediatore

Redazione: Corso Europa, 22

83100 Avellino 

Telefono: 0825 21358

FAX: 0825 1805359

 Mail: redazione@irpiniafocus.it

Registrazione al Tribunale di Avellino n. 3/14 del 25/03/2014 

Il Prisma Comunicazione Editore

© IrpiniaFocus 

Vietata la riproduzione anche parziale

senza inequivocabile autorizzazione scritta del direttore