Passa il bilancio di previsione per il 2017 con 17 voti favorevoli e passa con 9 sì anche l'emendamento presentato in aula come una proposta della maggioranza, ma frutto di una proposta anticipata lo scorso 8 maggio dal consigliere Gianluca Festa (leggi qui) per destinare risorse alla riqualificazione del centro storico e del lavatoio di Valle Ponticelli, attingendo da somme disponibili e derivanti da devoluzioni di mutui.

 Ma è su questa proposta che si consuma l'ennesimo scontro in maggioranza e nello stesso gruppo del Partito democratico dove si registra, tra le altre, l'astensione della consigliera Ida Grella che è la prima risoluzione del genere per l'ex capogruppo Pd.
Che non tiri una buona aria lo si capisce dopo che il capogruppo Geppino Giacobbe chiede cinque minuti di sospensione, ammettendo di aver letto il testo solo ieri e spiegando di volerlo condividere con la maggioranza.
Nel dibattito, al ritorno fra i banchi, non mancano toni decisi che lasciano trasparire come di fatto si sia condiviso ben poco, anche se replicando a un richiamo di Alberto Bilotta che rileva la presenza di «una maggioranza che ne rincorre un'altra», Giacobbe dichiara: «Io non rincorro nessuno».
A riprova che ci sia in effetti scarso accordo, più di ogni altra circostanza, come si accennava, la scelta di Grella che spiega la sua volontà di astenersi «non per il contenuto della proposta, ma per il metodo». La consigliera spiega che da componente dell'organismo consiliare avrebbe «potuto proporla in Commissione Bilancio, se Festa l’avesse condivisa o se avesse investito il capogruppo – puntualizza -, non per esprimere un parere, trattandosi di un emendamento, ma almeno per una ricognizione sulla pratica». Grella inoltre sollecita «un chiarimento politico sui presentatori della pratica».
Toni decisi anche da Nicola Poppa, che definisce la sospensione di 5 minuti «quanto meno bizzarra» e aggiunge che non si lascia «abbindolare da un emendamento che solo ora mi risulta presentato dal Pd – dice - e non è condiviso con le altre forze e viene discusso in maniera fuggevole».
Al momento del voto sull’emendamento Poppa, Francesco D'Argenio e Mafalda Galluccio escono fuori dall'aula come fanno i consiglieri Salvatore Cucciniello e Francesca Medugno e i componenti dei gruppi di opposizione presenti alla seduta. Ad astenersi dal voto, in maggioranza, oltre a Grella, i consiglieri Silvia Amodeo, Adriana Percopo, Franco Russo, ma anche lo stesso sindaco Paolo Foti.

Consiglio Giordano Palumbo Di Iorio Spiezia
Se il non voto del primo cittadino è quello che attesta inequivocabilmente la nuova frattura all'interno del gruppo Pd, i commenti dei consiglieri di opposizione non mancano di sottolineare che è stata però una sorta di resa aver portato in aula la proposta emendativa di Festa. Monica Spiezia non fa mistero dell'atmosfera tesa registrata negli spazi alle spalle dell'aula consiliare riservati ai consiglieri fin dall'arrivo di Festa a Palazzo di Città e dice all'indirizzo dei banchi della maggioranza: «Basta che Festa alzi la voce e voi lo accontentate».
Giancarlo Giordano definisce addirittura i consiglieri del partito di maggioranza «dilettanti» per aver «ceduto a Festa, senza però garantirvi l'ultimo voto al bilancio. In maniera dilettantesca avete dato lo spettacolo penoso delle astensioni su cose che non dovrebbero nemmeno arrivare in aula aggiunge -, perché se è vero che ci sono i soldi, l'assessore al ramo si alza e dice "lo stiamo già facendo"».
Di qui in poi, nelle dichiarazioni di voto contrario al bilancio previsionale le opposizioni elencano i punti che ritengono ancora una volta segnali di grave insufficienza nell'azione amministrativa del governo Foti, fino ai casi dell'Acs e del teatro "Carlo Gesualdo", ma anche ad esempio del Centro per l'autismo di Valle, su cui pure Russo sollecita il "suo" governo a fare di più.
Anche Adriana Percopo, annunciando la propria astensione sul bilancio come una scelta difficile, non risparmia critiche. Rivendica l'impegno speso fin dall'inizio della consiliatura ma ammette: «Ora non ci capisco più niente».

© Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Privacy Policy
Sunny

22°C

Avellino

Sunny
Humidity: 35%
Wind: NE at 11.27 km/h
Tuesday
Mostly sunny
15°C / 25°C
Wednesday
Sunny
15°C / 25°C
Thursday
Partly cloudy
15°C / 25°C
Friday
Partly cloudy
15°C / 26°C

Ultimi articoli

Irpinia Focus

Direttore Responsabile

Roberta Mediatore

Redazione: Corso Europa, 22

83100 Avellino 

Telefono: 0825 21358

FAX: 0825 1805359

 Mail: redazione@irpiniafocus.it

Registrazione al Tribunale di Avellino n. 3/14 del 25/03/2014 

Il Prisma Comunicazione Editore

© IrpiniaFocus 

Vietata la riproduzione anche parziale

senza inequivocabile autorizzazione scritta del direttore