Doveva essere il giorno dell’apertura delle buste per il bando di gara per l’affidamento in gestione dei parcheggi in città (LEGGI QUI), ma è stato tutto posticipato a data da destinarsi. Qualcuno si spinge a dire che se ne parlerà a metà della prossima settimana.

Eppure il bando di gara, pubblicato sul sito istituzionale dell’Azienda Città Servizi, al comma 4 dell’articolo 6, recita in maniera cristallina che l’apertura delle offerte sarebbe dovuta avvenire, «presso la sede operativa dell’Azienda Città Servizi, alle ore 12,00 del giorno 20/04/2017 secondo le modalità indicate all'art. 7 del Disciplinare di gara durante la quale sarà esaminata la documentazione amministrativa per l'ammissione alla gara». Stamattina, infatti, in seduta pubblica, si sarebbe dovuta verificare la documentazione amministrativa presentata dalle cooperative proponenti, così come “l’offerta tecnica” e quella economica, insomma la commissione avrebbe dovuto verificare il possesso dei requisiti indicati nel bando.
Già… la commissione avrebbe dovuto verificare. Ma, purtroppo, della commissione non c’è traccia. Spulciando in lungo e in largo l’albo pretorio del sito internet del Comune di Avellino, non si trova traccia di alcuna determina di nomina dei commissari. In realtà sullo stesso sito istituzionale non si trova neppure il bando, il disciplinare, il capitolato e la stima economica dell'appalto, così come invece prescritto dall’articolo 13 (Accesso agli Atti) dello stesso bando di gara, che prevede esplicitamente la disponibilità di tutti gli atti «sul sito dell'Azienda Città Servizi alla voce Bandi e concorsi e sul sito del Comune di Avellino, www.comune.avellino.it, alla voce Bandi di Gara».
Vero è che l’apertura delle buste sarebbe dovuta avvenire presso la sede operativa della società in via Fricchione, ma spetta agli uffici del Comune dare seguito alla procedura. L’amministratore unico Giovanni Greco, dal canto suo, con la pubblicazione del bando ha esaurito il proprio compito. Nella sua qualità di Rup si sarebbe attivato nella giornata di oggi inviando delle comunicazioni via Pec a Palazzo di Città, sollecitando evidentemente dei chiarimenti, e rinviando a domani ulteriori contatti. La nomina della commissione spetta, invece, al responsabile del servizio.
Sconcertato il responsabile della cooperativa “Multiservice Amica” di Montefredane, Fausto Sacco, che stamattina si è recato prima alla sede dell’Acs e poi al Comune. In entrambe le sedi, però, nessuno è stato in grado di dargli spiegazioni su quanto stava, o meglio, non stava avvenendo. «Non so cosa sia successo – ha commentato Sacco -. A noi non è arrivata alcuna comunicazione. Come da bando, le buste si sarebbero dovute aprire all’Acs in quanto il rapporto è tra la cooperativa e l’Azienda Città Servizi, ma tant’è».
Oltre alla “Multiservice Amica” ha partecipato al bando di gara anche la “Athena Servizi” di Santa Maria Capua Vetere.
E ancora una volta gli operatori addetti al servizio di sosta fino allo scorso 24 ottobre, data in cui sono scaduti i vecchi contratti, hanno atteso a lungo, al primo piano di Palazzo di Città, per avere qualche rassicurazione sul loro destino lavorativo, con la speranza di essere reinseriti dai futuri affidatari del servizio.

© Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Privacy Policy
Mostly cloudy

32°C

Avellino

Mostly cloudy
Humidity: 31%
Wind: WNW at 11.27 km/h
Friday
Mostly sunny
18°C / 32°C
Saturday
Scattered thunderstorms
18°C / 30°C
Sunday
Partly cloudy
18°C / 30°C
Monday
Partly cloudy
18°C / 31°C

Ultimi articoli

Irpinia Focus

Direttore Responsabile

Roberta Mediatore

Redazione: Corso Europa, 22

83100 Avellino 

Telefono: 0825 21358

FAX: 0825 1805359

 Mail: redazione@irpiniafocus.it

Registrazione al Tribunale di Avellino n. 3/14 del 25/03/2014 

Il Prisma Comunicazione Editore

© IrpiniaFocus 

Vietata la riproduzione anche parziale

senza inequivocabile autorizzazione scritta del direttore